Logo Parrocchia Sacro Cuore Don Tonino

Unità Pastorale Bellaria San Mauro Mare

Camminiamo Insieme Estate 2019Scarica il numero Estivo di Camminare Insieme 2019

UNITA’ PASTORALE BELLARIA – SAN MAURO MARE

Parrocchie Sacro Cuore – Santa Margherita – Santa Maria Goretti

VISITA ALLE FAMIGLIE

IN QUARESIMA E DOPO PASQUA

Carissimi fratelli e sorelle vi annunciamo una novità !
La tradizione della visita alle famiglie nella chiesa è molto antica, quanto il Vangelo e le prime comunità cristiane.

Gesù inviando i suoi discepoli nel mondo, li esortava ad entrare nelle famiglie dicendo:<< Quando entrate in una casa dite:”Pace a questa casa“! Già ai tempi di San Paolo la comunità cristiana si radunava nelle case.

Noi vogliamo continuare questa bella tradizione ma renderla più significativa e coinvolgente. Ridurre questo momento ad un tocca e fuggi del prete bagnando i muri ci sembra poco evangelico.

Vorremmo che questo incontro fosse un occasione di annuncio della speranza cristiana portata da Gesù morto e risorto per la nostra salvezza. Un opportunità missionaria, di proposte di vita e di fede.

Ora con tre parrocchie unite, Bellaria monte, Bellaria centro, San Mauro mare e due sacerdoti risulterà molto difficile raggiungere le oltre 5000 famiglie.

L’urgenza della missione e dell’evangelizzazione in un mondo che rapidamente cambia ci spinge a mettere a frutto i doni ricevuti dallo Spirito Santo nel Battesimo.

Le nostre comunità dispongono di oltre trenta laici che hanno ricevuto un ministero dal vescovo. Cioè un mandato preciso per essere nella liturgia e nella vita, testimoni e annunciatori dell’amore di Dio.

Non sono persone più brave di altre o più dotate, ma semplicemente si sono interrogate come servire il Signore un po’ più da vicino nella vita della chiesa.

Ecco allora il nostro desiderio:venirvi a trovare nelle case (d. Giorgio, ci.Claudio il diacono Doriano, i ministri istituiti: Accoliti, ministri della comunione e lettori ) per un breve momento di preghiera insieme ai componenti della famiglia. In questo modo condivideremo la passione per il gregge a noi affidatoci dal vescovo con fratelli e sorelle laici, per farci vicino a tutti.

Fateci trovare Il vangelo aperto sul tavolo, un cero acceso. Noi portiamo l’acqua benedetta, invocheremo insieme la benedizione del Signore e poi ci segneremo con quell’acqua per ricordarci che siamo battezzati, figli di Dio, fratelli e membri della chiesa.

Sarà un modo nuovo per conoscerci, e per aprirsi alle novità dello Spirito. Cercheremo di toccare tutti i quartieri delle tre parrocchie. Impiegheremo il tempo di Quaresima e dopo Pasqua.

Sappiamo che difficilmente si apre la porta agli sconosciuti. Il ministro avviserà qualche giorno prima presentando la sua visita con un foglietto e l’orario in cui si recherà nella via. Avrà una croce sul petto.

Sia i sacerdoti come i ministri non chiedono e pretendono alcuna offerta. Chi vuole sentirsi partecipe delle necessità della parrocchia lo può fare liberamente, lasciando l’offerta ai sacerdoti o ai ministri oppure portarla personalmente in chiesa.

Noi ringraziamo comunque e sempre dell’ospitalità e dell’attenzione che avrete a chi vi farà visita. E’ un fratello, una sorella che nella fede condivide le vostre gioie e i vostri dolori per presentarli al Signore nella preghiera quotidiana.

Don Giorgio. Don Claudio. il diacono Doriano e i ministri Istituiti

Scarica il numero I di Camminare Insieme

CamminareInsieme_Pagina_1

La festa il giorno dopo:

Oggi è il giorno dopo. Ieri abbiamo messo la prima pietra,un tassello forse piccolo ma importantissimo e costato ad ognuno di noi tanta fatica.

Tre parrocchie insieme, direi un’impresa da titani. Eppure stringendo i denti abbiamo detto si al Vescovo che con grande enfasi da tempo ci chiedeva di unirci tutti in una grande Unità Pastorale. Tre parrocchie con due sacerdoti,altra impresa impossibile…invece no!Ieri abbiamo cominciato a raccogliere i primi frutti. Non pensavamo che tanta diversità potesse dar vita a tanta grazia. Tante catechiste insieme Bellaria Monte,Centro e San Mauro unite, caparbie a fare e disfare cento volte e poi le nostre preoccupazioni sono volate via con i 150 palloncini colorati che i nostri bambini hanno fatto volare con il Vescovo ed i nostri Don Claudio e Don Giorgio. La massiccia partecipazione di tutte le comunità sono state un segno di fortissima soddisfazione e gratitudine proprio come ci raccontava il Vangelo di Marco: Impossibile agli uomini, ma non a Dio. Allora oggi penso che sia veramente possibile che quel fratello tanto diverso da me nasconde in sé una verità di cui io ho bisogno. Vorrei ringraziare di cuore tutti quelli che hanno reso possibile la nostra PRIMA FESTA DI UNITA PASTORALE. Chi si è occupato magistralmente della cucina nei due giorni, chi delle pulizie, del montaggio e dello smontaggio delle strutture, chi ha avuto cura della liturgia, gli SCOUT e i ragazzi dell’AZIONE CATTOLICA che hanno fatto giocare e divertire non so quanti bambini, ai Caiman bravissimi ci hanno regalato una sferzata di energia argentina, agli operatori pastorali che hanno coordinato la veglia di preghiera del giovedì e tutta l’organizzazione, le catechiste insuperabili tutte E SOPRATTUTTO GRAZIE A TUTTE LE TRE REALTÀ PARROCCHIALI UNITE IN UN’UNICA GRANDE FAMIGLIA.
Caro Don Claudio a te voglio rivolgere un pensiero di profondo affetto e gratitudine per l’amorevole Grazia con cui ti sei preso cura di Don Tonino fino alla fine dei suoi giorni, di come hai preso a cuore e stai portando avanti i progetti che insieme avevate pensato, per come hai fatto fronte alla vita di due parrocchie ed ora per come accogli umilmente tanta diversità.

Simona Amadio

UN POPOLO IN FESTA 2015 :
ecco la locandina della festa delle nostre parrocchie

FestaUnitaPastorale2015_1

Liturgia

Vaticano

Il Santo del giorno