Logo Parrocchia Sacro Cuore Don Tonino

Lo chiamavano “Il prete del mattone”. E il nomignolo ben si adatta a don Tonino Brigliadori. Ovunque è stato chiamato, infatti, il sacerdote riminese ha scosso e ammodernato ambienti parrocchiali, apportando aria di rinnovamento.
In realtà, don Tonino ha speso tutta la vita per costruire – più che una Chiesa di mattoni – relazioni interpersonali e indicare a tutti la via di Cristo.
Figura poliedrica, sacerdote affascinato dall’idea di una Chiesa nuova, viva, più aperta, partecipe e comunitaria, don Brigliadori ha acutamente riconosciuto l’evoluzione dei tempi, con il coraggio di rinnovarsi ma sempre alla luce del Vangelo.
La Comunità Diaconale a cui ha dato vita in Diocesi ne è una prova.
Prete in bicicletta, sempre in sella per le vie della città, era instancabile nel visitare i parrocchiani, specialmente malati o chiunque fosse bisognoso d’ascolto.
Nemmeno la malattia ne ha spento la fi amma ardente. Anzi, da vero “combattente” che agiva al motto: “C’è ancora molto da fare”, il sacerdote riminese anche nella sofferenza e nella prova ha lasciato un’indimenticabile testimonianza di fede.

Ancora oggi riecheggia
il suo tipico saluto:
“Grazie per tutto e per sempre”.

Il ricavato della vendita del libro
verrà donato alla Casa del Clero di Rimini

Ciao Don Tonino,

sono passati ormai due anni da quando ci hai lasciato, ma le tue belle opere vivono in noi e ci accompagnano durante la nostra Missione.

“Accoglienza” è la parola chiave di tutto il percorso per un cristiano, “saper accogliere ed essere accolti” dicevi…

Continuiamo a celebrare le Lodi, come tu ci hai insegnato, ed è bello cominciare la giornata recitandole sulla spiaggia, dove ogni persona ringrazia di questo bel momento di preghiera e di poter conoscere e relazionarsi con persone nuove.

Continuiamo anche con i gruppi biblici che tu hai avviato ed è altrettanto bello leggere e meditare il Vangelo la sera, o in altri momenti della giornata con diverse persone e vivere un momento di raccoglimento con Gesù e di riposo con il Padre. Tutte cose belle queste, che abbiamo ricevuto da te.

Tu, Don Tonino , ci credevi veramente e portavi avanti il Disegno di Dio.

Ci ripetevi continuamente di raccoglierci in Preghiera e di fare Silenzio. Tutto questo avrebbe portato tanti frutti: quelli dell’amore…

messecimitero

Don Tonino – 1° anniversario del suo ritorno al Padre

E’ passato giusto un anno da quando, caro Don Tonino, ci hai lasciato per tornare alla casa del Padre.

Oggi ti vogliamo ricordare con la nostra preghiera.

Così come sentiamo vicina la presenza di Gesù, ugualmente sentiamo te vicino a noi, come se ancora ci guidassi con la tua pazienza e benevolenza.

Sei stato un amico, un Padre, un consigliere, una guida.

Abbiamo ricevuto davvero tanto da te. I tuoi insegnamenti sono stati e saranno per noi ispirazione e motivo, per potere andare avanti nella vita con grande coraggio, lo stesso coraggio che tu ci hai mostrato in tante occasioni!

Ci manchi tanto, caro Don Tonino! In ogni punto del paese e ovunque tu andavi, noi continuiamo a sentire la tua presenza, semplice e accogliente, come eri tu nei confronti di chiunque.

Il tuo volto, sempre sorridente, riempiva di gioia tutti, facendoci sentire vivi nell’operato della comunità.

Quando andavi a visitare gli ammalati, ti accoglievano col sorriso perchè sapevano che in te avrebbero trovato conforto. Per tutti avevi comunque parole di aiuto, di consolazione, di stimolo.

La cosa più bella che tutti ricordiamo è:-Continuate a pregare con pazienza e perseveranza.

Oggi come allora, ti vogliamo chiedere:-Come stai?– e tu sicuramente, come sempre, ci risponderai:- Sto da Dio!

Grazie Don Tonino.

La Tua Comunità.

don Tonino lt

CentroEstivo_Pagina_1 CentroEstivo_Pagina_2

Mese Mariano

Liturgia

Vaticano

Il Santo del giorno